Rete 30 – capofila ITT Mazzotti di Treviso

Partners: ITT Mazzotti (Treviso) – capofila; ITCG Alberti (San Donà di Piave – VE); IS Algarotti (Venezia); ITC Calvi (Belluno); IS Da Collo (Conegliano – TV);  IS Einaudi-Gramsci (Padova); IT Girardi (Cittadella – PD); IS Gritti (Mestre – VE); IS Remondini (Bassano d/Grappa – VI); IS Verdi (Valdobbiadene – TV); IS Martini (Castelfranco Veneto – TV)

Obiettivi:

    1. OBIETTIVI GENERALI
      • costruire relazioni positive con i referenti economici del settore per la partecipazione attiva all’interno del CTS
      • partecipare attivamente al CTS di filiera
      • individuare le modalità di verifica, validazione e valutazione dei risultati di apprendimento in ambito di ASL
      • individuare modalità di certificazione dell’apprendimento conseguito in ASL
      • sperimentare forme di certificazione degli apprendimenti conseguiti in ASL coinvolgendo i Consigli di classi terze e quarte individuate per il progetto
      • diffondere all’interno dell’Istituto modalità organizzative di ASL, di verifica e valutazione degli apprendimenti conseguiti in ASL
    2. OBIETTIVI SPECIFICI
      • acquisire competenze professionali nel settore dei servizi turistici dell’accoglienza e nell’ applicazione pratica di competenze informatiche
      • utilizzare gli strumenti culturali e metodologici acquisiti per porsi con atteggiamento razionale, critico e responsabile di fronte alla realtà, ai suoi fenomeni e ai suoi problemi, anche ai fini dell’apprendimento permanente
      • individuare ed utilizzare le moderne forme di comunicazione visiva e multimediale, anche con riferimento alle strategie espressive e agli strumenti tecnici della comunicazione in rete
      • relazionarsi con il cliente nella lingua di contatto ( almeno n. 3 lingue straniere)
      • stabilire collegamenti tra le tradizioni culturali locali, nazionali ed internazionali sia in una prospettiva interculturale sia ai fini della mobilità di studio e di lavoro
      • utilizzare i linguaggi settoriali delle lingue straniere previste dal percorso di studio per interagire in diversi ambiti e contesti di studio e di lavoro
      • sviluppare competenze relazionali (ascoltare, comunicare, cooperare) e competenze professionali o aspetti di esse
      • padroneggiare il patrimonio lessicale ed espressivo della lingua italiana secondo le esigenze comunicative nei vari contesti: sociali, culturali, scientifici, economici, tecnologici
      • saper contestualizzare la comunicazione dall’analisi dell’ambiente comunicativo
      • saper partecipare al lavoro di team, per il raggiungimento di un semplice compito lavorativo

Documenti:

–> Vai alla Pagina dei Materiali

Archivi

I materiali delle Reti dell’ASL

  • Nessuna categoria